IL PIEDE DELLO SPORTIVO

Più che una caratteristica tecnica esclusiva dei grandi campioni dello sport (come il nome stesso potrebbe far pensare) il piede d'atleta è una sgradevole insidia per i piedi di tutti gli sportivi.

Il piede dell'atleta

Lo sport è un'amplificazione dei gesti compiuti normalmente e le articolazioni vengono sottoposte a stress e tensioni superiori alla norma. Se non praticato attentamente può portare a dei compensi posturali o a delle disfunzioni che provocano fastidi o infortuni.

Frequentemente si tratta di patologie associate ad un sovraccarico meccanico (metatarsalgia, tallonite, fascite plantare, ecc.) quindi le terapie fisiche (Tecar, ultrasuoni, laser, onde d'urto, ecc.) risultano molto utili nel breve periodo ma, ripresa l'attività sportiva spesso si verificano dei casi di recidive. In queste circostanze, viene consigliata un'attenta e approfondita valutazione del piede e dell’arto inferiore a tutti gli atleti, amatoriali o professionisti, di ciclismo, corsa, podismo e sportivi in generale. Tale visita viene effettuata sia attraverso uno studio clinico che strumentale tramite una pedana baropodometrica utile a determinare eventuali picchi pressori. Oltre alla valutazione funzionale dell'arto inferiore segue poi un'attenta valutazione delle calzature indispensabili per salvaguardare da infortuni muscolo scheletrici e da patologie ungueali.

Consigli utili

Utilizzare calzature traspiranti e di colori chiari.
Igiene quotidiana dei piedi
Sostituire regolarmente le calze e lavarle in acqua calda
Applicare creme antifungine nel piede, nei calzini e nella scarpa
Non camminare scalzi ne utilizzare calzature altrui
Utilizzare sempre ciabatte o sandali in bagni, spogliatoi o docce pubbliche

Prenota la tua visita podologica

Dove trovarmi Podologo a Rovereto, Verona e provincia