COSA SONO ONICOGRIFOSI E PACHIONICHIA

L'onicogrifosi - comunemente conosciuta come "unghia ad artiglio" - si caratterizza per un aumento dello spessore dell'unghia. Quest'ultima si ispessisce a tal punto che il paziente non riesce più a tagliarla. Inoltre, l'unghia procede nella crescita curvandosi sempre di più, assumendo una forma ad artiglio. Potrebbe essere associata all'età, ma anche a traumi causati da sport.

Cause e sintomi

L’anomalia colpisce soprattutto gli alluci, la cui unghia diventa molto spessa, concava o convessa, brunastra, irregolare e striata, difficile da tagliare. Di solito è causata da lesioni alla zona. Oppure può essere causata da batteri (paronichia batterica), da lievito (paronichia candida) o da un fungo (paronichia fungina). Le infezioni batteriche e fungine possono verificarsi contemporaneamente.
La paronichia fungina può essere vista in persone con infezioni fungine delle unghie. E’comune anche tra le persone con diabete e coloro che tengono i piedi in acqua per lunghi periodi di tempo. Il sintomo principale è un’area dolorosa, rossa e gonfia attorno all'unghia, accompagnata da lentiggini o altre lesioni. Ci possono essere bolle piene di pus, in particolare con un’infezione batterica. I batteri provocano il verificarsi della condizione all'improvviso. Se tutta o in parte l’infezione è dovuta a un fungo, tende a manifestarsi più lentamente. Le alterazioni delle unghie possono verificarsi come il distacco di un’unghia, una forma anomala o un colore insolito. Le complicazioni sono rare ma possibili.

Cura e trattamenti utili

Il trattamento consiste nell'applicazione di sostanze cheratolitiche (urea, acido salicilico), che ammorbidiscono l’unghia, o, se questa misura non è sufficiente, nella limatura regolare della superficie ungueale.

Prenota la tua visita podologica

Dove trovarmi Podologo a Rovereto, Verona e provincia