COME CURARE IL TRAUMA UNGUEALE

Le unghie nere non esprimono soltanto un tipico simbolo della festa di Halloween od un segno caratteristico della moda “Dark”: infatti, le unghie nere potrebbero rilevare un malfunzionamento dell'organismo, ma non solo. Il fenomeno delle unghie nere, infatti, può manifestarsi a causa di molti altri fattori di svariata origine e natura. unghie nere. Ad ogni modo, non appena si notano alterazioni cromatiche delle unghie, è buona regola rivolgersi al medico al fine di escludere la presenza di eventuali disturbi o malattie, talvolta anche molto gravi.

Traumi

Oltre ai traumi ripetuti causati dall'impiego di calzature non adeguate durante gli sport, le unghie nere possono essere la conseguenza di traumi accidentali (urti violenti contro qualcosa, chiusura delle dita in una porta, caduta di oggetti pesanti, ecc.). D'altro canto, anche l'uso di scarpe non adeguate durante le normali attività quotidiane (e non solo durante l'attività fisica) può portare alla comparsa di questo disturbo.
In seguito ai suddetti traumi - che possono interessare tanto le unghie dei piedi quanto quelle delle mani - si viene a creare quello che viene comunemente definito "ematoma sub ungueale" e che conferisce la tipica colorazione nera all'unghia. Tale colorazione è causata da un accumulo di sangue sotto l'unghia ed è spesso associata a sintomi quali gonfiore e dolore. In alcuni casi, inoltre, il trauma potrebbe essere così grave da portare al distacco dell'unghia interessata (onicolisi).

Cause Patologiche

Non sempre, però, le unghie nere rappresentano la conseguenza di traumi da sport o traumi accidentali. Talvolta, le cause di questo disturbo possono essere di natura patologica e nascondere un quadro clinico piuttosto grave. Fra le principali cause patologiche che stanno alla base del fenomeno delle unghie nere, ritroviamo le infezioni batteriche e fungine. Tuttavia, sono i miceti, solitamente, ad essere i maggiori responsabili delle infezioni alle unghie (onicomicosi). In caso d'infezioni micotiche in corso le unghie possono risultare fragili, sfaldarsi facilmente ed apparire di colore verde, giallo e/o nero.
Oltre alle infezioni che interessano direttamente le unghie, la causa della colorazione nera di questi annessi cutanei può essere imputata ad eventuali disturbi renali o a mal funzionamenti delle ghiandole surrenali (come avviene, ad esempio, nel morbo di Addison). Ci sono poi dei fattori più gravi, come per esempio i melanomi (cancro alla matrice dell'unghia), che potrebbero provocare l'annerimento progressivo delle unghie: in tal caso, la cura farmacologica servirà per risolvere la patologia, mentre la correzione del colore dell'unghia, dal nero al roseo, sarà la conferma di aver sconfitto il melanoma. Infine, ricordiamo che anche l'assunzione di alcuni farmaci può causare l'alterazione cromatica della lamina ungueale.

Trattamento

Il trattamento delle unghie nere, naturalmente, varia in funzione della causa che ne ha provocato la comparsa. Nei casi in cui il disturbo è causato da traumi, solitamente, si consiglia di applicare del ghiaccio, non tanto per contrastare l'alterazione cromatica, quanto per sgonfiare l'area e diminuire la sensazione dolorosa. Con il passare del tempo, l'ematoma tenderà a riassorbirsi e le condizioni naturali dell'unghia si ripristineranno. Se, invece, le unghie nere sono conseguenza dell'uso di scarpe inadatte (troppo larghe o troppo strette), allora è necessario acquistare una calzatura idonea al proprio piede e alle proprie esigenze.
Nei casi di onicomicosi, invece, è necessario l'intervento del medico che prescriverà la somministrazione de farmaci antimicotici per via locale (smalti medicati o eventualmente creme) o per via sistemica, in funzione della gravità e dell'estensione dell'infezione. Infine, qualora le unghie nere rappresentassero il sintomo o la conseguenza di una patologia di base, la risoluzione del disturbo è strettamente connessa alla cura della malattia scatenante. Pertanto, anche in questi casi è assolutamente necessario e fondamentale l'intervento del medico.

Prenota la tua visita podologica

Dove trovarmi Podologo a Rovereto, Verona e provincia